Istruttori Sicurezza e Difesa Personale 2017

difesa personale bari donne

Diventa esperto di difesa personale, prendi parte al cambiamento.

Considerata la problematica della violenza, quanto mai attuale, con tutte le sue sfaccettature (violenza di genere, bullismo, violenza in ambito lavorativo ecc..), è necessario un intervento massivo di capillarizzazione dell’informazione circa il mondo della sicurezza e difesa personale.

Si sa, quando si parla di “difesa personale”, l’immagine che balza subito in mente è sempre la stessa ovvero quella di uno scontro con l’aggressore, botte, ferite, calci nei genitali e gomitate in faccia, motivo per cui molta gente ha una visione distorta sul tema dell’autodifesa. Questo fenomeno è attribuibile in buona misura ai media oltre che ai retaggi culturali sul tema.

Oltre a questo problema, ce n’è un altro ben più grosso che consiste nella speculazione attuata da istruttori spesso poco e velocemente qualificati, figli di federazioni e organizzazioni molto forti in termini di marketing ma carenti nei contenuti,  aprendo corsi di difesa personale che tutto sono tranne che quello. Il risultato è che si contribuisce alla diffusione di informazioni fuorvianti e soprattutto si mettono i corsisti in pericolo, sicuri di aver acquisito padronanza teorico-pratica dell’argomento.

La nostra mission

Sulla base di quanto detto la nostra mission è quella di diffondere un’informazione corretta e completa circa la “Sicurezza e la Difesa Personale”, ma per fare questo è necessario ampliare la rete di operatori che, come noi e con noi, possano contribuire a questa nobile missione.

Avendo l’onore e l’onere di rappresentare a livello italiano:

– il settore CSEN “Difesa Personale – metodo Kaisendo”, metodo  tra l’altro da noi importato in Italia ed inserito nelle discipline dello stesso Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI;

– la “Federación Internacional de Deportes de combate y defensa personal integral y policial Kaisendo” di Madrid, facente capo al fondatore del metodo;

e disponendo già di varie sedi in Italia, oltre Bari, diamo inizio alla recruiting di nuovi collaboratori da integrare nel team di lavoro ampliando così il nostro network e l’organigramma nazionale.

Il vostro contributo

Il processo di integrazione sarà graduale ed iterativo mettendo fin da subito l’istruttore in grado di avviare, uno o più corsi base di “Educazione alla sicurezza e difesa personale” per poi continuare contestualmente con l’apprendimento, andando così ad ampliare ed integrare il proprio bagaglio tecnico-culturale.

Abbiamo snellito tutte le procedure, infatti i requisiti di partenza sono sostanzialmente 2:

  • Essere almeno Cintura nera e/o istruttore di una disciplina marziale*
  • Maggiore età

*Gradita esperienza in attività di sensibilizzazione al tema della sicurezza come l’aver già realizzato dei corsi, partecipato a manifestazioni e quant’altro.

Una volta espresso interesse a voler prender parte di questa organizzazione seguirà una fase di contatto diretto (mail,telefono, skype call ecc..) al fine di conoscersi e la partecipazione allo stage di accoglienza che verrà definito e comunicato per tempo agli interessati.

Lo stage sarà di fondamentale importanza in quanto prevederà:

  • Conoscenza personale dei nuovi istruttori
  • Presentazione dell’organizzazione
    • Staff
    • Traguardi raggiunti
    • Obiettivi
    • Regolamenti vari
  • Introduzione alla didattica di un “corso base di educazione alla sicurezza e difesa personale” direttamente dal presidente nazionale M° Carlo Milella ed del suo staff di istruttori ed esperti
    • Aspetto psicologico (training autogeno, tecniche di comunicazione e negoziazione)
    • Aspetto legale
    • Programma tecnico (tempi e modalità di esecuzione)
  • Basi di tecniche operative di Kaisendo – JuJitsu
  • Raccolta adesioni e saluti

stage difesa personale bari juan diaz

Unirsi a questa organizzazione comporta una serie di vantaggi tra i quali:

  • Essere parte di un cambiamento positivo che migliora la vita delle persone
  • Appartenere ad una vera e propria famiglia sempre disponibile a supportare idee e attività
  • Possibilità di crescita a livello tecnico in quanto non si andrà a modificare la propria provenienza ma al contrario si andrà ad integrare con tutto ciò che c’è in più.
  • Possibilità di giocare in prima linea prendendosi in carico la gestione di aree territoriali (regioni, provincie, città, zone)
  • Aggiornamento continuo online e offline
  • Diversificazione dei percorsi in base alle esigenze e le disponibilità:
    • Impartire corsi di educazione alla sicurezza e difesa personale (liv. Base, Medio e Avanzato)
    • Impartire corso standard di Kaisendo da seguire tutto l’anno
  • Creare una nuova fonte di entrate in aggiunta ai propri corsi già consolidati

Lo staff in seguito valuterà tutte le candidature pervenute, sulla base del proprio curriculum marziale e dell’incontro durante lo stage, soprattutto in caso di assegnazione di cariche di rilievo (es. responsabile regionale, provinciale e di zona).

Ora che fare? Invia una email a professioneautodifesa@gmail.com in cui ti presenti brevemente, saremo lieti di sentirti ed approfondire la conoscenza.

About Nicola Milella 40 Articles
Nicola Milella, 31 anni, praticante di arti marziali dalla tenera età di 8 anni ed ora Maestro e cintura nera IV Dan di JuJitsu, Istr. di Difesa Personale e cintura nera III Dan di Kaisendo. Inoltre ha conseguito la qualifica di Istr. Difesa Personale di Polizia del metodo Kaisendo.